nick: pass: registrati ora :: hai perso la password? :: help :: faq ::
:: ultime modifiche ::ABCDEFGIJKLMOPQRSTV
Adagio Definizione di Seejay_Lurtzmann (ultima modifica: 19/5/2007) vedi log
Il termine deriva dal corrispettivo italiano "Adagio", che a sua volta, nasce dalla contrazione di "Ad agio". E' importante conoscere l'etimologia di questo tipo di legazione, poichè riassume in un termine come deve essere eseguito l'esercizo: bisogna sembrare a proprio agio, rilassati, e la tensione deve riguardare soprattutto l'assetto generale del corpo.
Lo studio in adagio è propedeutico al lavoro in allegro, poichè serve a capire in modo preciso la dinamica dei passi e il modo corretto per legarli.
rating: 2          OK - KOcommenti: 0

Commenti

Non ci sono commenti.

A

A la seconde •
A specchio •
A terre •
Accento •
Adagio •
Allegro •
Allongé •
Aplomb •
Arabesque •
Arrondi •
Assemblé •
Attitude •
Au jarret •

Se vuoi proporre una voce non presente in questa lista
scrivi ai webmaster


:: scrivici :: l'idea :: :: le responsabilità :: le norme d'utilizzo ::
Balletto.net - 2007©